La scelta dei fiori che saranno presenti e che vi accompagneranno nel giorno del vostro matrimonio, hanno un ruolo fondamentale da non sottovalutare.

Non c’è un modo giusto per scegliere i fiori per il matrimonio se non il proprio gusto personale anche se non bisogna mai dimenticare la stagione in cui si svolgerà il vostro giorno speciale. E’ vero che i fioristi possono reperire i fiori che si desiderano durante tutto l’arco dell’anno ma i prezzi non saranno sicuramente gli stessi che scegliere fiori adattai alla stagione e di facile reperibilità.

Durante gli ultimi matrimoni fatti ho avuto modo di parlare con vari fioristi che mi hanno aiutato a capire il significato di alcuni fiori/piante, e di capire meglio il duro lavoro che gira attorno alla creazione di fantastiche composizioni

Ho quindi sottoposto un’intervista a Tiziano Barozzi di Orchidea Fiori a Montefiorino in provincia di Reggio Emilia che ci ha svelato alcuni particolari importanti del suo mondo.

Mi spieghi una volta per tutte la differenza tra fioraio e fiorista?
La differenza sta nel fatto che mentre il fioraio si limita a vendere fiori al dettaglio, il fiorista crea composizioni di fiori e allestisce chiese, ville o luoghi pubblici.

Da quanto tempo sei un fiorista?
da 5 anni

Cosa ti ha spinto ad iniziare la tua attività?
I miei genitori fanno i fioristi da 30 anni, per cui anche io ho fatto esperienza presso il loro negozio.

Che cosa ti caratterizza e ti distingue dagli altri fioristi nel settore nozze?
Penso che ciò che più mi caratterizza sia il fatto che cerco di personalizzare il più possibile le mie fioriture senza mai riprendete in toto lavori già fatti. Cerco sempre di far si che i miei clienti possano dire ” quella è la mia chiesa ”.

Che tipo di fiori hai usato nel tuo matrimonio? Faresti ancora la stessa scelta se ti sposassi oggi?
Rose  di varie tinte, ma che riprendessero sempre il colore corallo, e peonie. Certamente, la rifarei uguale

Cosa ti piace di più mentre lavori ad un matrimonio?
Creare le composizioni e modellarle quando sono direttamente sul luogo.

Quando incontri per la prima volta la sposa che non ha idea di quali fiori scegliere per il suo matrimonio, come fai a capire gusti e aspettative per indirizzarla nella decisione giusta?
Gli faccio vedere delle immagini della chiesa esponendogli i miei pareri in base alla luce del luogo e quali sono i fiori più adatti al contesto.

Quali sono le tendenze del 2017?
Colori vivaci con diverse sfumature, il tutto decorato con composizioni ampie  e molte cadute.

 

scegliere i fiori per il matrimonio